Post

Visualizzazione dei post da 2018

Plasé: quando la pasticceria è rock!

Immagine
Il Natale si sta avvicinando, anzi ormai sta già bussando alla porta e quale miglior periodo, se non questo per farvi scoprire una bella pasticceria? Premetto cancellate qualsiasi stereotipo di pasticceria che avete in testa perché qui di convenzionale non c'è nulla.

Ah già non vi ho ancora detto dove siamo... Siamo a Martignacco, non molto lontano dal centro di Udine e il posto che vi faccio scoprire oggi si chiama Plasè Cosa significa Plasè? Nella nostra lingua, il friulano, significa piacere ed è un chiaro richiamo alla bontà dei prodotti e  alla volontà di  soddisfare i palati golosi dei clienti. Ma torniamo a  noi.



Ad accogliere il cliente troviamo un ambiente moderno, ricercato dai colori accattivanti che si distinguono dall'idea comune che abbiamo di questo genere di locali.  E a distinguersi ci pensano anche le meraviglie create dalle mani del pastry chef  Manuel Carboni .

Un personaggio ambizioso, creativo e a cui piace sperimentare e giocare con le materie prime di …

Paraschos: radici e tradizioni

Immagine
Il Pi greco ci accoglie all'ingresso di questa piccola azienda immersa tra le colline del Collio goriziano. Un simbolo questo che ci fa capire le radici elleniche della famiglia Paraschos. Ad accoglierci sul terrazzo Alexis e Jannis che, assieme al padre Evangelos,   portano avanti la tradizione della cantina di famiglia.



Ci troviamo a San Floriano del Collio, un piccolo paesino appena sopra Gorizia dove la natura è stata molto generosa donando un terreno, la Ponca, ed un micro clima che ne ha fatto un vero e proprio paradiso per i produttori e  gli amanti del vino.  Non a caso qui si trovano alcune tra le  più importanti aziende vitivinicole dell'intera regione e non solo ,  nomi importanti come Josko Gravner e Stanko Radikon .


Ed è proprio grazie a questi che Evangelos  decise di creare nel 1998 la sua cantina dove  poter mettere a frutto gli insegnamenti dei suoi illustri maestri. Da subito si è fatto notare per le sue idee sia nella coltivazione della vigna che nella fase…

Birrificio Campestre: una sorpresa nel cuore dei Colli Orientali

Immagine
In un mare di birrifici artigianali o presunti tali, ho visitato per voi una piccola realtà nel cuore dei Colli Orientali.

Una piccola produzione di birra artigianale di qualità a Corno di Rosazzo, il Birrificio Campestre. Se vi chiedete il perché di questo nome, il titolare Giulio Cristancig, vi  spiegherà che è una spontanea associazione di idee, un legame tra il birrificio e il territorio.

Proprio a Corno di Rosazzo  ha iniziato la sua avventura nel 2005, partendo da subito con un impianto di proprietà che ha ristrutturato da solo e che lo ha portato a guardare avanti e a incrementare ogni anno la sua produzione con qualche nuova chicca.



Ma cos'è una birra artigianale? Semplicemente è una birra che nasce in piccoli birrifici indipendenti e che nella fase di produzione  non prevede alcun processo di pastorizzazione e micro filtrazione. Nel suo laboratorio Giulio lavora principalmente da solo, con umiltà e passione per produrre una gamma di birre con caratteristiche ben precise …

Tra seta e abiti scultura : il museo della moda di Gorizia

Immagine
Chi da bambina non ha sognato di indossare un giorno abiti bellissimi?  La storia del costume, la moda e tutto quello che gira intorno a questo mondo sono da sempre un argomento che mi affascina da quando, bambina, disegnavo i miei vestiti su diari che forse si trovano ancora nascosti da qualche parte. E' questa curiosità verso questo mondo luccicante che mi ha portato al Museo della moda e delle arti applicate di Gorizia.

La sede è la  Casa Dornberg e Tasso , sul colle del castello ed è  una delle pochissime realtà dedicate alla storia del tessile in Italia ma uno tra i più importanti musei del settore in Europa.  Nato nel 1999 grazie a Raffaella Sgubin, storica del costume e sovrintendente ai musei provinciali di Gorizia, ci mostra attraverso campioni tessili e macchinari quella che era l'attività principale della città durante il periodo asburgico: la produzione, lavorazione e tessitura della seta.




A guidarci nella visita un percorso che si snoda tra vari ambienti che ripr…