Post

Visualizzazione dei post da 2018

Birrificio Campestre: una sorpresa nel cuore dei Colli Orientali

Immagine
In un mare di birrifici artigianali o presunti tali, ho visitato per voi una piccola realtà nel cuore dei Colli Orientali.

Una piccola produzione di birra artigianale di qualità a Corno di Rosazzo, il Birrificio Campestre. Se vi chiedete il perché di questo nome, il titolare Giulio Cristancig, vi  spiegherà che è una spontanea associazione di idee, un legame tra il birrificio e il territorio.

Proprio a Corno di Rosazzo  ha iniziato la sua avventura nel 2005, partendo da subito con un impianto di proprietà che ha ristrutturato da solo e che lo ha portato a guardare avanti e a incrementare ogni anno la sua produzione con qualche nuova chicca.



Ma cos'è una birra artigianale? Semplicemente è una birra che nasce in piccoli birrifici indipendenti e che nella fase di produzione  non prevede alcun processo di pastorizzazione e micro filtrazione. Nel suo laboratorio Giulio lavora principalmente da solo, con umiltà e passione per produrre una gamma di birre con caratteristiche ben precise …

Tra seta e abiti scultura : il museo della moda di Gorizia

Immagine
Chi da bambina non ha sognato di indossare un giorno abiti bellissimi?  La storia del costume, la moda e tutto quello che gira intorno a questo mondo sono da sempre un argomento che mi affascina da quando, bambina, disegnavo i miei vestiti su diari che forse si trovano ancora nascosti da qualche parte. E' questa curiosità verso questo mondo luccicante che mi ha portato al Museo della moda e delle arti applicate di Gorizia.

La sede è la  Casa Dornberg e Tasso , sul colle del castello ed è  una delle pochissime realtà dedicate alla storia del tessile in Italia ma uno tra i più importanti musei del settore in Europa.  Nato nel 1999 grazie a Raffaella Sgubin, storica del costume e sovrintendente ai musei provinciali di Gorizia, ci mostra attraverso campioni tessili e macchinari quella che era l'attività principale della città durante il periodo asburgico: la produzione, lavorazione e tessitura della seta.




A guidarci nella visita un percorso che si snoda tra vari ambienti che ripr…

I sapori della Carnia vanno in scena a Tolmezzo

Immagine
Lo scorso fine settimana a Tolmezzo si è svolta Il filo dei sapori, una kermesse dedicata alle tipicità dell'agroalimentare e della cucina della  Carnia.




L'obiettivo della manifestazione è quello di far  conoscere gli agricoltori e i cuochi che si celano dietro ad un prodotto o a un piatto, persone che si raccontano trasmettendo la passione e l'amore per il proprio lavoro e per il territorio ancora tutto da scoprire.




Durante il week end la manifestazione ha riempito le vie e le piazze tolmezzine con un programma ricchissimo di iniziative: show cooking, degustazioni e incontri sulle sperimentazioni  curati dall' ERSA e dall' UTI della Carnia.





Una vetrina importante per le aziende agricole del territorio montano. Il ventaglio dei prodotti della terra e dei derivati è stato ampissimo: frutta, succhi e distillati, farine, ortaggi, erbe alimurgiche, miele, salumi e formaggi. Un paradiso per chi ama le cose fatte bene dal sapore unico.